La 5 Alpine
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I rally
 
La pista
 
 
 
Ma il turbo...
 
 
 
         
RENAULT 5 ALPINE:
93 CV PER UNA VELOCITA' DI 175 KM/H
Nel 1976 viene presentato il progetto R1223, che avrebbe dovuto adottare un motore di 1600cc, ma che per motivi di spazio va ad adottare il glorioso 1397, portato per l'occasione a 93 cavalli: si tratta della Renault 5 Alpine, costruita naturalmente a Dieppe.
E' una vera sportiva: lo si distingue anche per il cruscotto, con termometro per il liquido di raffreddamento, termometro e manometro per l'olio motore.
Addirittura compare successivamente un modello Coupè con radiatore olio, pompa benzina elettrica, quattro freni a disco di cui gli anteriori autoventilanti.
Ora la gamma 5 beneficia di un'immagine valorizzante sia per il costruttore che per i proprietari. C'è a disposizione una linea completa in grado di soddisfare ogni esigenza e ogni disponibilità economica.
Del resto, già nel 1980 l'Alpine si vende a 42.000 FF contro i 23.300 FF del modello base. In questo periodo la berlinetta si deve confrontare con vetture come la prestigiosa e un po' più costosa Golf GTI, un 1600 da 110 cavalli.
In Italia vi sono le già molto note A112 Abarth e 127 Sport, meno potenti, ma molto agili e più economiche. Nonostante ciò, le 130 Renault 5 Alpine capostipiti prodotte nel 1975 diventano già quasi 3300 l'anno successivo, e ben 9000 nel 1977.
In Gran Bretagna, per lasciare il posto al marchio "Sunbeam Alpine" già presente sul mercato, la Renault decide di commercializzare la Alpine 5 come "Renault 5 Gordini".
MR Electronics 2001 - 2007